diretto da Maria Silvia Sacchi

Verso il rinnovo del contratto per il tessile abbigliamento moda

Nel settore (250mila addetti e 100mila imprese), oltre a quello siglato da Cgil, Cisl e Uil, sono in vigore contratti “pirata” con costi del lavoro notevolmente più bassi

Verso il rinnovo del contratto per il tessile abbigliamento moda

Il 31 marzo prossimo scadrà il contratto nazionale di lavoro del settore tessile abbigliamento moda...

Per visualizzare questo contenuto devi entrare con la tua username e password. Se non sei ancora abbonato clicca qui per iscriverti.