diretto da Maria Silvia Sacchi

Prada e chi prenderà il ruolo di Zambernardi

Come anticipato lo scorso giugno, lo storico braccio destro di Miuccia Prada è in uscita. Nessuna rottura. Ma la scelta del successore è delicata. Le ipotesi in campo. Marta Monaco promossa direttrice comunicazione di gruppo

Prada e chi prenderà il ruolo di Zambernardi

In questi giorni si parla molto della prossima uscita di Fabio Zambernardi dal gruppo Prada, di cui ThePlatform aveva scritto lo scorso giugno. Nonostante la continua mancata conferma da parte dell’azienda, l’uscita dello storico braccio destro di Miuccia Prada e director dei marchi Prada e Miu Miu, era già prevista avvenire in questa seconda parte dell’anno. Secondo quello che è dato sapere, alla vigilia dei 60 anni Zambernardi non lascia per contrasti con il gruppo ma per un proprio percorso personale. Esce, dunque, in buoni rapporti e soprattutto in un periodo di ritrovato slancio (grande slancio) del gruppo. Il momento migliore.

D’altra parte, il designer ha trascorso praticamente tutta la sua vita professionale in Prada, dove era entrato per occuparsi del design della calzatura donna poco più che ventenne. E se questo rende plausibile la voglia di sperimentare qualcosa di nuovo, apre però un punto interrogativo sulla sua successione, perché il legame con Miuccia Prada è forte tanto da essere il vero interprete dei pensieri e delle idee della signora Prada, oltre che il gestore del team creativo. Un lavoro dietro le quinte ma essenziale.

Per questo sarà importante capire chi lo sostituirà. Il gruppo si sta avviando alla quotazione a Milano dopo quella avvenuta anni fa a Hong Kong ed è in una fase di forte espansione. Se diversi sono stati i cambiamenti manageriali nel gruppo Prada in questi mesi, la logica dice che sarebbe bene non avere discontinuità nello stile. Nell’ambito di questo ragionamento c’è chi vede come candidato naturale Dario Vitale, il design director di Miu Miu, un marchio che sta registrando performance eccellenti, come vengono definite dallo stesso gruppo. Potrebbe essere lui – se questo filone di ragionamento venisse seguito – ad affiancare Miuccia Prada e Raf Simons come capo dello stile del marchio Prada.

Una promozione interna è intanto avvenuta alla comunicazione, dove Marta Monaco è stata nominata Director Prada Group Financial & Corporate Communication.

Share this post:
Maria Silvia Sacchi
Giornalista professionista. Ha lavorato per le principali testate italiane. Negli ultimi 23 anni è stata al Corriere della Sera, il più importante giornale italiano, per il quale ha seguito l’industria della moda e del lusso e le evoluzioni delle grandi famiglie imprenditoriali. In Rcs Mediagroup ha impostato e diretto il master in Management della Moda e del Lusso e gli Online Fashion Talks di Rcs Academy.