diretto da Maria Silvia Sacchi

Indiscrezione

Crisi Trussardi, trattative con ChimHaeres e Growcapital

I due investitori, il primo italiano, il secondo di Singapore, interessati a rilevare il ramo d’azienda

Crisi Trussardi, trattative con ChimHaeres e Growcapital

Mentre Tomaso Trussardi, dopo le critovalute, ha annunciato di tornare a investire negli accessori in pelle fondando Charming Goods insieme ad Andrea Bragantini, proseguono le trattative per risolvere la crisi del gruppo Trussardi, in difficoltà sotto il peso di 50 milioni di debiti. Come si ricorderà, all’inizio di marzo si erano dimessi i consigli di amministrazione, con l’uscita dei componenti della famiglia e del fondo Quattro R che aveva la maggioranza del capitale. Ai dimissionari, era subentrato un Cda costituito da soli professioni di 3XCapital, società esperta di risanamenti, e guidato da Angelo Rodolfi. Il gruppo aveva deciso di ricorrere alla procedura di ricomposizione della crisi (una sorta di Chapter 11 americano) e a un piano di riduzione di costi con ricorso alla cassa integrazione. Si era parlato di interesse di alcuni imprenditori del settore, soprattutto retailer.

A che punto siamo? Secondo informazioni di ThePlatform raccolte vicino al dossier, in pole position sarebbero ChimHaeres e Growcapital Global Holding e l’obiettivo è rilevare il ramo d’azienda. I tempi per chiudere non sarebbero ancora definiti. ChimHaeres è la nuova società di investimento italiana nata dall’unione di Chimera e Haeres con l’obiettivo di rilevare marchi di lusso e lifestyle in Europa, con una particolare attenzione iniziale a Italia, Francia, Svizzera e Regno Unito. La società è guidata dall’amministratore delegato Philippe Camperio – affiancato da un team di grandi esperti del settore, tra cui Antonella di Pietro, Alberto Nathansohn, Giacomo Santucci e Jérôme Macario – e controlla già i marchi Borsalino (cappelli), Zagato (automobili), Vionnet (moda) e Fogal (collant). Growcapital è un operatore di private equity di Singapore fondato nel 2019 dai fratelli Ajay e Arvind Vij ed è già noto sul mercato italiano per aver rilevato Conbipel dal fondo americano Oaktree Capital Management. Nelle prossime settimane si capirà meglio che esito avranno le trattative.

Share this post:
Maria Silvia Sacchi
Giornalista professionista. Ha lavorato per le principali testate italiane. Negli ultimi 23 anni è stata al Corriere della Sera, il più importante giornale italiano, per il quale ha seguito l’industria della moda e del lusso e le evoluzioni delle grandi famiglie imprenditoriali. In Rcs Mediagroup ha impostato e diretto il master in Management della Moda e del Lusso e gli Online Fashion Talks di Rcs Academy.